il professor Paolo Inglese  

LE CRONACHE DALL’ORTO….

I dinosauri sono arrivati. Nel rispetto dei tempi previsti. Non conferma nessuno, ma nessuno nasconde sorrisi . Stanno lì , dentro un cassone coperto da plastica e lacci. Sotto le vetrate della serra Regione. Abbagliato da quel sole estivo che ieri spingeva non pochi palermitani a prendere un bagno nel mare di Mondello. E’ fatta. Paolo Inglese, capo dei musei dell’ateneo di Palermo, di cui l’Orto fa parte, ha visto rispettati i tempi programmati. L’idea è venuta al vertice del Museo Gemmellaro cui i due reperti sono destinati. Inglese ha condotto in porto l’operazione. Ma ora è abbottonassimo sulle cose delle prossime settimane. Le notizie , però , circolano. E sono buone.  I dinosauri  saranno esposti negli spazi di via Lincoln fra una decina di giorni e vi resteranno fino a settembre. Vengono da un museo olandese, il Oertijdmuseum, tra i più importanti al mondo per la ricostruzione di dinosauri da fossili ai fini espositivi. E dall’Olanda sbarcheranno in città , fra pochi giorni,  i due tecnici che dovranno montarli. Sono costati 39.000 euro. Si tratta di due calchi: Il Carnotaurus sastrei, il carnivoro più importante insieme al Tirannosauro, e il Thecodontosaurus antiquus, il primo dinosauro anche  erbivoro, progenitore di tutti i dinosauri giganti del Giurassico. Non aggiungiamo altro. Aspettiamo. Intanto si prepara un altro appuntamento di peso, la mostra degli agrumi nel contesto , a quel che sembra, della festa della zagara. Scrivevamo che qualcosa si muove nell’Orto. Adesso sembra che molto si sia mosso.  ( gp )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.