FORMAZIONE, CHE LAGALLA RICOMINCI E’ SERVITA SOLTANTO AI FORMATORI

DETTO FRA NOI……di PASQUALE HAMEL

Il grido di dolore, che il neo assessore della Regione siciliana alla formazione rilancia attraverso la puntuale intervista a Giovanni Pepi ( leggi.. ), evoca un passato non certo edificante relativo ad un comparto che, in un sistema sano, dovrebbe essere considerato strategico nella costruzione del futuro. Purtroppo, proprio per la formazione che, ha visto un gigantesco sforzo finanziario della Regione, si può ben dire che il risultato sia stato fallimentare. Si potrebbe dire che, in Sicilia, la formazione è servita solo ai formatori senza aggiungere nulla alle disponibilità dell’isola. Oggi, tenuto conto di questo risultato, la cosa giusta da fare è l’azzeramento dell’intero sistema per, come si suol dire, ricominciare daccapo. Credo, lo scrivo con piena consapevolezza, che il neo assessore, per le esperienze di cui è stato protagonista è per il background culturale di cui è portatore, possa essere l’uomo giusto per ricominciare. “

   

Sono un giornalista totale che scrive, parla e fotografa. Una passione: la bici da corsa. Un sogno: riuscire a far capire anche quello che non capisco.

Seguici e clicca su

Rispondi