LA SICILIA DEI CITTADINI 3. NELL’ISOLA LA TERZA ITALIA

( I siciliani hanno meno della del reddito da destinare ai consumi… )

La Sicilia, adesso, sembra al centro di tutto. Ma si parla d’altro. Il voto per la Regione, a Palermo, si dice, condizionerà quello di Roma a primavera. Così la Sicilia dei partiti si infuoca tra formule, propositi di alleanze, indiscrezioni indirette e messaggi obliqui. Ma della Sicilia della gente non si parla. “Se è cosi…” vuole invertire, nel suo piccolo, l’ordine delle cose. Lelio Cusimano e Giovanni Pepi cercheranno di mettere in luce le cifre e i dati che contano per chi in questa isola abita e vive con tutte le incertezze del caso.

di LELIO CUSIMANO e GIOVANNI PEPI 

   Allora Lelio, l’Istat da buone , notizie. La ricchezza prodotta in Italia ha un balzo, l’1,5 per cento , dato migliore dal 2011. La Sicilia ? “ Aspettiamo dati precisi. Ma dovremmo smetterla con certe confusioni lessicali..” In che senso ? “ Dobbiamo abituarci. Quando si dice Italia si dice Nord, un po’ centro Nord. Noi siamo altro..” Penso all’ultimo rapporto Svimez : la forbice di nuovo più larga, primato dei poveri, punta massima nell’Isola. Con gli attuali ritmi il Sud raggiungerà i livelli precrisi nel 2028, il Nord nel 2019. Ancora a quel punto ? “ Si, con le differenze dolorose del caso..” Quali ? “ Un siciliano vive con 17 mila euro, un Trentino supera i 34  mila. Una famiglia lombarda spende ogni mese per i consumi  2.574 euro, una siciliana 1.631.”

   Dietro l’ultimo balzo dell’Italia c’è l’industria. Tira e spinge il sistema. Da noi ? “E’ il punto cruciale. La struttura della nostra economia è squilibrata. Dà poco lavoro, bassi redditi e minori consumi. Ci vuole più industria. Anche questo dicono le cifre conosciute..” Quali ? “Sulla produzione della nostra ricchezza l’industria incide per uno sparuto 5 per centro. Ma se consideriamo il reddito complessivo l’industria vi incide per il 10….” In poche parole, rispetto agli altri settori, l’industria crea una crescita doppia. “ Pressappoco…“ Allora quel 5 per cento è una sciagura. Ma nel Sud le altre regioni fanno più di noi ? “Si. Nel sud, l’industria è più sviluppata.”

   Senza speranze , allora ? “ I Siciliani non ne hanno . Se ne vanno per cercare lavoro, per avere un reddito, per sostenere  la famiglia o per farsene una.” Quanti vanno ? E dove vanno ? “ Quelli che emigrano verso le altre regioni italiane sono più di 23 mila l’anno..” E all’estero ? “ difficile dirlo. Chi parte non cancella la residenza nel comune di origine…” Un quadro amaro: “ Si, e l’Europa lo sa..” In che senso ? “Ha elaborato un indice di “progresso sociale” basato su PIL, reddito e occupazione. La Sicilia è a 260 su 272 regioni europee. La peggiore d’Italia, insieme alla Campania. ” Di questo passo, l’Isola rischia di diventare la terza Italia … “Lo è già. Elencheremo le differenze più vistose..”

 

Sono un giornalista totale che scrive, parla e fotografa. Una passione: la bici da corsa. Un sogno: riuscire a far capire anche quello che non capisco.

Seguici e clicca su

Rispondi