LA SICILIA DEI CITTADINI 4. E’ CRUCIALE IL GAP CULTURALE

(Uno dei cartelli in una manifestazione , a Palermo, per ricordare Borsellino e Falcone…)

di GAETANO DE BERNARDIS

Parlando della “Sicilia dei Cittadini”, come in questo Blog fanno Lelio Cusimano e Giovanni Pepi, la scuola è questione cruciale. Il gap socio-culturale fra nord e sud è un elemento strutturale della nostra società. La scuola è un termometro rivelatore. Le statistiche in Sicilia sono impietose: il 25% degli studenti abbandona la scuola (in Italia il 14%), il 52% dei giovani si ferma al diploma di scuola media (contro il 40%), solo il 17 % dei siciliani sotto i 34 anni  conseguono un laurea (in Emilia Romagna il 28%). Poi i giovani che non studiano, non si formano, non lavorano sono il 40%  ( contro il 24% ). Così stanno le cose. Serve a nulla negare. Il fenomeno è antico. E’ opportuno storicizzare. Sarebbe opportuno verificare i dati per annum , dal secondo dopoguerra, quando è iniziata la scolarizzazione di massa, per capire se il gap è in crescita, stabile o in regressione. Limitandoci ai dati di oggi, qualche riflessione si può fare: molte aree del Mezzogiorno (e della Sicilia in particolare) sono caratterizzate da povertà, ignoranza e di conseguenza da scarso interesse per la scuola; le strutture e i sussidi didattici spesso sono fatiscenti, un ammodernamento tecnologico, nel resto del Paese diffuso, da noi appare lontano. La classe docente, del resto,  non è inferiore a quella del nord, ( i docenti meridionali o siciliani al nord dànno ottima prova). Sono urgenti politiche scolastiche (e non) fortemente incisive, risorse economiche adeguate alla complessità del fenomeno, ma questi tempi, caratterizzati da scarsa lungimiranza politica, non sembrano i più opportuni per intraprendere un percorso di tal genere.

LO STATO DELLE COSE

( Per verificare la questione siciliana, puoi cliccare in home la sezione Lo Stato delle cose, dati e valori su economia, giovani, mafia e cronache della vita )

 

Sono un giornalista totale che scrive, parla e fotografa. Una passione: la bici da corsa. Un sogno: riuscire a far capire anche quello che non capisco.

Seguici e clicca su

Un pensiero su “LA SICILIA DEI CITTADINI 4. E’ CRUCIALE IL GAP CULTURALE

  1. Pingback: Giovani in Sicilia (agg. agosto 2017) – Se è così… il blog di Giovanni Pepi

Rispondi