L’AMAREZZA DEI ROSANERO IN C SPERIAMO IN GIUDICI RAGIONEVOLI LA POSTA IN GIOCO E’ LA CITTA’

L’OSPITE….BARTOLOMEO ROMANO

 avvocato cassazionista, professore di diritto penale a palermo

Il Palermo in serie C. Una amarezza indescrivibile e una profonda delusione ci hanno avvolto in pochi giorni. La squadra di calcio non è stata neppure in grado di farci illudere e gioire con una vittoria che comunque ….

sarebbe stata inutile sul campo, vista il contemporaneo successo del Lecce. Il Tribunale Federale, poi, ha inferto un colpo durissimo alla Società Palermo Calcio: in realtà, alla passata gestione, ma in pratica qlla nuova governance e alla nuova proprietà. Ma ad essere maggiormente colpiti sono i tifosi e l’intera città: soprattutto i giovani, alcuni dei quali ho visto trattenere o far scorrere le lacrime.

Quegli stessi giovani che vorremmo trattenere ( almeno io) qui, ma non riusciremo a farlo se non garantiremo un decoroso livello, certo non soltanto – ma anche – nel calcio. La squadra di calcio è quasi sempre lo specchio della città: risvegliarci in serie C spezzerebbe sogni e aspettative, quasi una situazione senza appello. Ma invece l’appello esiste; e speriamo che le ragioni della Società, magari rafforzate dalle esigenze della città e dei tifosi, inducano i Giudici a maggiore ragionevolezza. L’unica cosa che dobbiamo combattere, ora, è la rassegnazione, sulla quale purtroppo storicamente ci appoggiamo: in questo, almeno, dobbiamo provare ad essere diversi e, forse, migliori. Da serie A.

Dalla Gallery PALERMO IN ROSANERO.I GIORNI DELL’EUFORIA . un click QUI per guardare altre immagini di quei giorni che tutti vorremmo si ripetessero.

Sono un giornalista totale che scrive, parla e fotografa. Una passione: la bici da corsa. Un sogno: riuscire a far capire anche quello che non capisco.

Seguici e clicca su

Rispondi