Nella foto una ex Pip nel sit di protesta dei giorni scorsi Si delinea una schiarita per gli ex Pip. L’incontro è in corso alla presidenza della Regione. Sono a confronto con la Fisascat Cisl e tutti sindacati del settore, Nello Musumeci, presidente della Regione, Gaetano Armao, vicepresidente e Antonio Scavone, assessore a Welfare e famiglia. . La schiarita è legata ad una decisione assunta dal Comitato delle Regione sollecitata proprio da Gaetano Armao. E’ stata definita una norma che consente una deroga alla competenza statale. Come è noto i 2622 ex Pip, precari da decenni, destinati a vari impieghi nella pubblica amministrazione, con scarsi diritti e tutele, avevano ottenuto la stabilizzazione con l’assunzione a tempo indeterminato presso la Resais, ente pubblico dipendente dalla Regione. Ma la Corte Costituzionale ha bocciato l’intesa ritenendola illegittima perchè in contrasto con le norme statali. Adesso si è a una norma che , se approvata dal Senato e poi dalla Camera, rende possibile quelle assunzioni.

MIMMA CALABRO’: ORA SI IMPEGNINO TUTTI : SENATORI E DEPUTATI SICILIANI...

La soluzione non dispiace ai sindacati. Parlo con Mimma Calabrò durante una pausa della riunione:

Vi va bene questa possibile deroga ?

“Ci va bene, certo. Ma aspettiamo i fatti. Chiediamo c che si faccia presto…”

Lo chiedete a chi ?

“A tutti. Ai deputati, ai senatori siciliani. Qui siamo ad una questione che è di tutti. Che è stata riconosciuta tale dalla Conferenza Stato / Regioni . Una questione sociale che prescinde dagli schieramenti. Si tratta del destino di 2622 persone che vivono , come in questo blog, si è più volte detto e scritto, da decenni nella precarietà e nella incertezza. Adesso . Bisogna chiudere. E, ripeto . bisogna chiudere in fretta. “

Aspettiamo Camera e Senato . E intanto…?

“Anche qui ci sono impegni importanti. “

Quali ?

“Primo. L’accordo fotografa la situazione degli ex Pip al luglio 2o2o. E si avvia il giusto percorso per accompagnare tutti ad un pensionamento dignitoso e decente…”

E poi.. ?

“Poi prendiamo atto positivamente dell’impegno che il presidente Musumeci ha assunto di garantire , fino all’ultimo, la continuità del rapporto di lavoro. Nessuno , dopo il 31 dicembre , sarà messo alla porta..,”

___________________

L’ITERVISTA CON ARMAO DEL 14 AGOSTO

No della Corte, 2622 ex Pip nell’incertezza. “Ora spetta al governo di Roma risolvere il problema…”

Gaetano Armao, vicepresidente delle Regione

_____________________________

DA LEGGERE SULLA VERTENZA EX PIP

“Presidente Conte, salvi il lavoro dei 2655 ex Pip..”

Ex Pip. No della Corte . Calabrò:”Ora Musumeci attui il suo piano b..

LAVORO Oggi in piazza gli ex pip. ” 2622 lavoratori precari da oltre vent’anni…”

LAVORO Ex Pip, una schiarita? Musumeci chiama i sindacati. Sospesi i sit in

Mimma Calabrò, segretario generale della fisascat Cisl