( Nino Giaramidaro )

di GIOVANNI PEPI

A Nino Giaramidaro, giornalista, critico e fotografo di lungo corso, piace fotografare . E fotografa, fotografa tutto. Cose e persone , paesaggi e particolari, cornicioni e balconi, gruppi e volti. Ai livelli migliori. Idee come l’omone con i baffi  alla processione, o i bambini in gioco nel carnevale,  li ritroviamo nelle fotografie di Bresson. La sua tonnara riprende ( o raggiunge? ) il taglio di certi scatti di Salgado già esposti nel museo di Favignana. E’ eclettico Giaramidaro. Penso che dentro di sè conservi, come in uno scrigno, le visioni che ama. Che poi cerca e trova nel mondo, da Palermo a Berlino, da Parigi a Budapest. Gli chiedo  una selezione di sue foto. Per metterle in mostra su SE E’ COSI’ e poi ragionare sui fili che li uniscono, sui progetti. Mi scrive: “Ecco le foto che mi sono piaciute, ma mi sono ritrovato completamente deragliato anche dal meno ambizioso progetto..”

Ti sei trovato? O hai voluto deragliare ?

“Non mi piacciono i progetti. Finiscono per dimostrare qualcosa che sai già. Invece la fotografia può essere sorpresa, rivelazione…”

D’accordo. Non ti piace fotografare a progetto. Progetto no  ma qualche passione si. Interessi, motivi che si ripetono ci sono eccome…

“Per esempio ?”

La Sicilia. Le tue foto trasudano passione per questa isola, anche amore: le persone in processione, il mare e le sue cose, le pietre , gli ulivi…”

“ Puo’ darsi. Anche se ogni vera passione, direi con Sandor Marai,  è senza speranza. Non credo si possa vivere senza di esse anche se spesso non se ne ha coscienza..”

Ti senti  o no un fotografo siciliano ?

Non lo so. Ho fotografato  la Sicilia. Continuo a farlo. Ma mi sento spesso completamente insufficiente di fronte all’Isola. E a volte vivo questo sentire come una colpa, una superficialità che la Sicilia non merita.

Clicca qui per vedere le foto di Nino Giaramidaro

Sono un giornalista totale che scrive, parla e fotografa. Una passione: la bici da corsa. Un sogno: riuscire a far capire anche quello che non capisco.

Seguici e clicca su

Rispondi