Angelo Pitrone

Angelo Pitrone ama le cose. Sedie e statue, tetti e barche, linee di terra e arnesi di mare.. E’ così ?

“Jean Baudrillard, diceva, da filosofo, che le cose ci guardano, e ci trovano. Sono lì, dico io, non mentono. Dobbiamo coglierle, trovare uomini e storie che nascondono.”

E le rincorri nei palazzi , nelle pietre, nelle sculture dei tronchi.

“E’ lo specifico del fotografo, no? Cattura frammenti, piccoli, quasi inesistenti. La macchina li registra , li certifica in vita. Come nel romanzo giallo, è il dettaglio che rivela il delitto.”

Provi un gusto forte per il colore dell’isola, ricerchi la bellezza anche nel degrado. Nelle rovine di tufo, violente,  che tanto somigliano a prue possenti di navi disfatte…

“Nasco fotografo in camera oscura, ancora liceale, nei primi anni ’70. Ma il colore mi ha sempre affascinato,  amo la tradizione americana, toni saturi, forti contrasti, poi i paesaggi delle metropoli. In Italia avevamo Franco Fontana e Luigi Ghirri.”

Ammiri gli arnesi e i colori del nostro mare. Le pitture vivaci nelle lance da pesca, i grovigli di corde e legni, con barche che incorniciano barche. Cerchi sicilianità. La cerchi e la trovi..

“Il mio lavoro sui porti della Sicilia è omaggio alla possibile industria che non c’è stata o non ha avuto lo sviluppo che meritava.”

Vivi in Sicilia, la fotografi. Scorgi il segno di mondi nuovi ? Da fissare in scatti che non hai ancora fatto..?

“Certo la Sicilia è il mio soggetto principale. Se non  opero qui, alla fine capisco di cercarla anche altrove …”

La trovi nel muro di Berlino, per esempio, quel bidone riverso sullo sfondo dei disegni dei writers, come in certe nostre discariche… “

“ Già, per esempio. C’è qui, in questa nostra Sicilia. una miniera di immagini, pronte ad essere fissate da  chi le saprà trovare. L’isola è dentro ognuno di noi….”  CLICCATE QUI PER LE VEDERE LE ALTRE FOTO 

 

Sono un giornalista totale che scrive, parla e fotografa. Una passione: la bici da corsa. Un sogno: riuscire a far capire anche quello che non capisco.

Seguici e clicca su

Rispondi