DAL BOOKSHOP DELLA GAM DI PALERMO morto Remi Ochlik,, caduto a soli 28 anni a Homs dove documentava la guerra civile siriana, è solo l’ultimo drammatico esempio di come giornalisti e fotografi rischino quotidianamente la vita sul campo. Prima di lui, Bill Biggart era rimasto schiacciato nel crollo delle Twin Towers;

Michel Laurent era caduto in Vietnam, due giorni prima della fine dei combattimenti; Jean-Pierre Pedrazzini era stato ferito a morte nel 1956 da un carro sovietico a Budapest. Robert Capa, il pioniere del fotogiornalismo, era morto in Indocina nel 1954. Fin dagli inizi del 900 centinaia di reporter hanno documentato tutti i grandi eventi che carini che caratterizzano il nostro tempo…( dalla copertina )

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.