SE È COSI’….IN ITALIA

AMBIENTE MALTEMPO, 30 VITTIME IN UNA SETTIMANA Secondo Legambiente, tra il !944 e io 2012 si sono spesi 61,5 miliardi di euro peer risarcimenti legati ai danni provocato da rovesci atmosferici, Tra i primi al mondo. H  ( QUI )  

IL NORD GRANDE MALATO DELLO SMOG In Europa 3,9 milioni di persone abitano in aree dove sono superati I limiti dei principali inquinanti dell’aria (Pm10, biossido di azoto e ozono). Di queste, 3,7milioni, cioè circa il 95%, vive nel Nord Italia. leggi su Ilsole24ore  

60.000 MORTI L’ANNO PER INQUINAMENTO. Il dato è del 20125. La valutazione è dell’ Agenzia ambientale europea. I decessi dovuti alla cattiva  qualità dell’area che respiriamo. IN termini assoluti siamo secondi soltanto alla Germania leggi su il sole24ore ( QUI )

MALTEMPO, IN EMERGENZA 11 REGIONI. Sono  Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto e delle Province autonome di Trento e Bolzano. In pratica la meta’ del territorio nazionale. Leggi su infoibuild.it

ECONOMIA

L’ITALIA È IN RECESSIONE Nel quarto trimestre 2018  registrata una flessione dello 0,2%. Si tratta del secondo trimestre consecutivo con il segno meno . ll dato è stato comunicato dall’Istat. Entriamo così in recessione tecnica dopo cinque anni di crescita. leggi su 24ore.it 

PER IL 2019 CONFINDUSTRIA VEDE NERO. Prevede crescita zero per il  2019 e  ” un esiguo” +0,4% nel 2020. Si è un “alto rischio di recessione” che solo l’export può scongiurare. leggi agi.it

PEGGIO DEGLI ALTRI PER PRODUTTIVITA Secondo L’istat tra il 2000 e il 2016 la produttività del lavoro  è aumentata dello 0,4% mentre di oltre il 15% in Francia, nel Regno Unito, in Spagna e del 18,3% in Germania. leggi rainews.it

PREVALGONO LE PICCOLE IMPRESE Antonio Maria Rinaldi cita  i dati dell’Ocse:n le imprese con più di 250 dipendenti in Italia sono lo 0,08%; quelle che hanno fino a 9 dipendenti sono il 95,32%; quelle da 10 a 49 il 4,11; e tra i 50 e i 249 lo 0,49% leggi lanotiziagiornale.it

I POVERI FLETTONO MA RESTANO TROPPI. Si registra un miglioramento rispetto all’anno precedente. Ma sono ancora troppi. L’Istat stima che, nel 2017, oltre una persona su quattro in Italia fosse a rischio povertà o esclusione sociale. leggi su tgcopm mediaset.it 

LE INFRASTRUTTURE SONO INADEGUATE Lo dice il procuratore generale della Corte dei, Alberto Avoli. Che aggiunge : “.. la mancanza di congrui investimenti rischia di accrescere il gap economico economico  con gli altri Paesi..” leggi su ilsole24ore.it

FLETTE LA PRODUZIONE DI AUTO II calo è del 7,5 per  cento  , tra i più alti ( insieme a quello della Spagna) nel quadro di una crisi in Europa . Cali meno consistenti nel Regno Unito (-1,6%), in Germania (-1,4%) e in Francia (-1,1%) leggi su milanofinanza.it

IN EUROPA ABBIAMO IL POTERE D’ACQUISTO PIÙ BASSO I redditi delle famiglie in Europa sono cresciuti con l’euro. Del 21,2% quelli della Francia, dell’ 11,8% quelli della Germania. Il nostro Paese è l’unico con il potere di acquisto in calo: -3,8% in 20 anni. leggi su il sole24ore.com

AL VERTICE NELLA PESCA L’Italia è il secondo maggior produttore di pesca nel Mediterraneo e nel Mar Nero, con volumi di poco inferiori alle 250 mila tonnellate (il 15% del totale) e un valore di 754 milioni di euro (il 29% del totale). Nei porti del Mediterraneo transita un quinto dei trasporti marittimi mondiali..” leggi su gds.it

GLI ANNI PEGGIORI DELLA NOSTRA STORIA Ignazio Visco, governatore di Bankitalia. “Dal 2007 al 2013 il PIL è diminuito del 9% ; la produzione industriale di circa il 25 ; gli investimenti del 30 ; i consumi dell’8. Gli effetti più dolorosi si sono nel mercato del lavoro leggi su Agensir.it

I DUE NUMERI DEI NOSTRI GUAI Per Salvatore Rossi, direttore di Bankitalia l’andamento dell’economia è in due numeri: 17 e 45.Nello scorso quarto di secolo , il Pil italiano è cresciuto del 17%, il francese e il tedesco di oltre il 45%.” leggi su corrieredelmezzogiorno.it

L’ITALIA CRESCE MENO DEGLI ALTRI DA TRENT’ANNI  Mario Draghi, capo della Bce, fa i conti. L’italia ha il più basso tasso di crescita in Europa già tra 1990 e il 1999, prima dell’euro. Ancora dal ’99 al 2008 . Poi , dal 2008 al 2017, supera solo quello greco leggi su pisorno.it

PER IL 2019 CONFINDUSTRIA VEDE NERO. Prevede crescita zero per il  2019 e  ” un esiguo” +0,4% nel 2020. Si sarebe a un “alto rischio di recessione” che solo l’export può scongiurare. leggi agi.it

PEGGIO DEGLI ALTRI PER PRODUTTIVITA’ Secondo L’istat tra il 2000 e il 2016 la produttività del lavoro  è aumentata dello 0,4% mentre di oltre il 15% in Francia, nel Regno Unito, in Spagna e del 18,3% in Germania. leggi rainews.it

PREVALGONO LE PICCOLE IMPRESE Antonio Maria Rinaldi cita  i dati dell’Ocse:n le imprese con più di 250 dipendenti in Italia sono lo 0,08%; quelle che hanno fino a 9 dipendenti sono il 95,32%; quelle da 10 a 49 il 4,11; e tra i 50 e i 249 lo 0,49% leggi lanotiziagiornale.it

 

GOVERNO DECRETO DIGNITA’, IL LAVORO CAMBIA. Stretta sui contratti a termine, causali più rigide, voucher limitati per alberghi e agricoltura, vincoli per i trasferimenti di azienda , multe maggiori per chi viola le leggi sulla pubblicità dei giochi . leggi su lastampa.it

NUOVA SICUREZZA, STRETTA SUI MIGRANTI Cancellato il permesso di soggiorno per motivi umanitari, allungata la permanenza nei centri di accoglienza . Tempi piú rapidi per l’esame delle domande di protezione leggi su

REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA CENTO. Nella legge di bilancio sostegni alla povertà e anticipo del pensionamento. Ma si riducono le somme destinate rispetto ai programmi. I primi flettono da 9 a 7,1 miliardi, i secondi da 6,7 a 3,9 leggi su todaY

SI TAGLIA SUGLI INVESTIMENTI Il fondo pubblico destinato riduce gli stanziamenti da 9 miliardi a 3,6. Nel 2019 da 2,75 miliardi a 740 milioni. Nel 2020 da 3 a 1,26. Nel 2021 da 3,3 miliardi a 1,6 leggi su tgcom24

SI PAGHERANNO PIÙ TASSE La pressione fiscale, con l’ultima manovra varata dal governo salirà. Lo comunica l’ufficio parlamentare di bilancio. Sin passerà dallo dal 42% attuale al 42,8% nel 2020 e al 42,5% nel 2021leggi su tgcom24

FLAT TAX PER PARTITE IVA Si adotta un regime forfettario del 15%. Per i  ricavi fino a 65 mila euro ( in primo Lugo artigiani e commercianti ) Dal 2020 il forfait sarà del 20% sulla quota eccedente fino a 100.000 euro.leggi su startmag,it

SCONTI  FISCALI A MOROSI IN STATO DI BISOGNO. Saranno applicati  in base al reddito . Unico vincolo la  «grave e comprovata situazione di difficoltà economica», da misurare con Indice della situazione economica equivalente (Isee) del nucleo familiare non superiore a 20mila euro. leggi su ilsole24ore.com

FLETTONO TARIFFE INAIL PER LE IMPRESE. La misura vale 600 milioni. Si introducono tagli alle tariffe che le aziende versando all’inali per le assicurazioni obbligatorie contro gli infortuni leggi su ile sole24ore.com

INCOMBONO FORTI AUMENTI DELL’IVA. Nelle leggi di bilancio dei prossimi due anni dovranno essere scongiurati aumenti automatici dell’Iva per 52 miliardi. 23 miliardi  nel 2020 e 28,7  nel 2021 leggi su.today.i

PIU TUTELE CONTRO I TERRORISTI nuovi controlli sul noleggi dei veicoli, esteso il daspo , introdotto il reato di bocco stradale, maggiori retribuzioni ai vigili del fuoco leggi su Repubblica.it 

SI LIBERALIZZA LA VENDITA DEI BENI SEQUESTRATI ALLA MAFIA .Piú soldi alle commissioni sugli enti disciolti, si rivede l’organizzazione dell’agenzia  per i beni sottratti alla criminalità organizzata leggi su Repubblica.it

MISURE PIÙ SEVERE CONTRO I CORROTTI. Più rigorose le interdizioni dai rapporti con i pubblici uffici. Agenti sottocoperta per le indagini, inasprimento delle pene previste leggi su money.it

E SI ACCORCIANO I TEMPI DELLA PRESCRIZIONE. La decisione è di sospendere  dopo la sentenza di primo grado. Sara operativa solo nel 2020, in concomitanza con ulteriori e successive misure che dovrebbero rendere più rapidi i processi . Leggi su money.it 

LAVORO

CRESCONO LE ASSUNZIONI Lo asccerta l’Inps. Le assunzioni nel lavoro privato. sono 7.424.293 (+5,1% sul 2017), a fronte di 6.993.047 cessazioni (+6%). Saldo positivo 431.246 contratti. Si è al boom della trasformazione di contratti a tempo determinato in quelli a tempo indeterminato leggi su repubblica.it

PIÙ LAVORO IN AGRICOLTURA 25mila nuovi posti di lavoro nell’ultimo anno. Il numero dei dipendenti sale a quota 1,06 milioni . Lo rivela la Coldiretti su dati  Inps , dai quali emerge che l’incremento è stato del 2,4%. agricultura.it

PER 3 MILIONI CONTRATTI DA RINNOVARE. Lo accerta l’Istat. Sono scaduti 22 contratti collettivi. Retribuzioni ferme a settembre sul mese precedente, ma in aumento dell’1,9 % in media sull’anno scorso. leggi repubblica.it

I PROFESSORI PIU’ ANZIANI E MENO PAGATI Un rapporto dell’ Ocse. Nel 2016 il 58% aveva almeno 50 anni. Il 34% dei giovani, da25-29 anni non lavora, scolarizzazione al 90 leggi su Ansa.it

MAFIA E CRIMINE

STRETTA CONTRO LA MAFIA. Matteo Salvini, ministro dell’interno dice che , da agosto a luglio 2018 sono stati 1.662 i mafiosi arrestati, di cui 53 latitanti di massima pericolosità. In Calabria gli arresti sono triplicati. leggi su Ansa.it

RECORD DI CONSIGLI COMUNALI SCIOLTI. Già 12 quest’anno. Il 92% degli scioglimenti, da quando è in vigore la legge ,è avvenuto in Campania, Calabria e Sicilia. Ma anche nel centro e nord Italia Leggi su La Stampa.it

MEZZOGIORNO 

LE ITALIE SONO DUE. LA FORBICE ANCORA FORTE. Tra Nord e Sud resta la forbice. Il livello di povertà resta alto. Fa meglio la Campania. La Sicilia tra le peggiori. Con questi ritmi, nel Sud , il recupero della crisi nel 2028. Nel Centro Nord nel il 2019. leggi su Repubblica.it

RADDOPPIANO LE FAMIGLIE CON TUTTI DISOCCUPATI Secondo lo Svimez “Il numero di famiglie meridionali con tutti i componenti in cerca di occupazione è raddoppiato tra il 2010 e il 2018..” Ci sono sacche crescenti di ” degrado ed emarginazione ..” leggi su messinaora 

CITTADINI IN FUGA Negli ultimi 16 anni quasi due milioni di persone sono andate via. ( ne sono tornati 800.000). Negli ultimi anni anni si è al doppio delle persone che cercano lavoro. leggi su Gds.it

MIGRANTI CROLLA IL NUMERO DEGLI SBARCHI.  L’80% di in meno comunica Matteo Salvini, ministro dell’interno. Una tendenza all’azzeramento già cominciata con il predecessore Marco Minniti. Leggi su Blasting News ( h )

…….MA AUMENTA IL NUMERO DEI MORTI . Sono 1.600 secondo l’agenzia Onu per i rifugiati. Un morto ogni 18 migranti, più del doppio rispetto allo scorso anno. ( quando erano uno ogni 42 ) leggi su Euronews.it

SI RESPINGE IL MIGRATION COMPACT. Il governo rinvia al parlamento la decisione. Il documento fissa 23 obiettivi. Interventi per evitare le partenze. Riduzione dei rischi nella fase di migrazione leggi su il messaggero.it

POLITICA

SFIDUCIA IN PARTITI E ISTITUZIONI I’84% diffida dei partiti , il 78% del Governo, il 76% del Parlamento, il 70% delle istituzioni locali.La sfiducia non perdona nessuno.Al 60% non piace come funziona la democrazia.leggi su ansa.it

VOTANO SEMPRE MENO PERSONE La democrazia cambia. Nel 48 si registrava una partecipazione al voto del 92/93 per cento della popolazione. Siamo passati al 73 per cento. E in Sicilia si è precipitati a meno del per cento 50 su radioradicale.it

FLETTE LA PARTECIPAZIONE ATTIVA. L’istat valuta che riguardi l’8 per cento dei cittadini che hanno più di 14 anni. Quella passiva é al 70 per cento Mentre quella sociale è pari  il triplo. Sabino Cassese su radio radicale

PERCHÈ I PARTITI SONO IN CRISI. Per Sabino Cassese , la scarsa partecipazione attiva è dovuta alla crisi dei partiti. Mezzo secolo fa erano 4 milioni gli iscritti ai partiti maggiori (Dc, Pc e Ps). Oggi sono in tutto.mezzo milione. Senti radio radicale.it

DAL RANCORE ALLA CATTIVERIA Per il Censis, gli italiani dominati , nel 2017, dal rancore, sono ora lo sono dalla cattiveria. Il paese , più povero e più anziano, trova il capro espiatorio negli immigrati. leggi su censis

SEMPRE PIU SU INTERNET Oggi il 78,4% utilizza internet, il 72,5% i social network e il 73,8% gli smartphone con connessioni mobili. Nei giovani le percentuali salgono al 90,2%, all’85,1% e all’86,3%. leggi su metronews

E SEMPRE MENO SU I GIORNALI I media a stampa ristagnano nella crisi. I quotidiani, nel 2007. erano letti dal 67% degli italiani, ora dal 37,4% . Questo calo non compensato dai giornali online leggi su primaonlinbe

TROPPI POVERI MA FLETTONO il 28,9% delle persone residenti in Italia a rischio di povertà o di esclusione sociale secondo la definizione europea, in miglioramento rispetto al 2016 (30,0%). Lo rileva l’Istat.leggi su avvenire.it 

C’E’ UN CROLLO DEI MATRIMONI . I matrimoni flettono rispetto al ’91Nella fascia di età tra 25 e 34 anni. E i divorzi sono quattro volte di più….. “ Prevalgono in maggior misura tra i 55 e i 64 anni leggi su Se e’ cosi’..

AUMENTANO I REATI DEGLI STRANIERI L’anno scorso gli stranieri denunciati e/o arrestati erano stati 104.340; nel 2018 sono saliti a 109.289: quasi 5mila in più, con un incremento del 4,7%. leggi su Il Sole 24 ore.it

L’ABUSIVISMO EDILIZIO UNA REGOLA. Per Istat abusivi il 49,9% degli immobili al Sud, il 20,7 al Centro, il 5,9al Nord. Dal 2004 demolizione decisa per più di 71 mila immobili. Ne sono in piedi 8 su 10. leggi su il giornale.it

SPESA PUBBLICA UN BILANCIO CHE ANNEGA NEL DEBITO. Dal 1992 L’ Italia è virtuosa per spesa pubblica. Spende meno di quanto incassa. Con avanzo complessivo di 676 miliardi. Più della Germania. Ma questo vantaggio è bruciato dalla spesa per interessi sul debito pari a 1924 miliardi leggisu vvox.it 

SERVONO 400 MILIARDI AL GIORNO. Il paese ha un debito di 2.300 miliardi, il terzo al mondo. Deve ottenerne in prestito ogni anno 400, più di uno al giorno. Ogni 3 miliardi uno viene da investitori esteri. leggi su Huffington posto. ii

VITA VIVIAMO PIU’ A LUNGO DEGLI ALTRI Lo dice il rapporto sanitario europeo del 2018. Per la Banca Mondiale siamo addirittura primi con la media di 83,5 annI. Un livello superiore a quelle di Francia e Spagna, leggi su Rainews e Coldiretti.it

…MA IL PAESE INVECCHIA. Più ottantenni, meno giovani e bambini. La popolazione residente mostra un aumento delle persone anziane . Per la Coldiretti il merito è di una dieta più sana. leggi su Rainews  e Coldiretti.It