gaetano armao , vicepresidente della regione sicilia

Parliamo, con Gaetano Armao, vicepresidente della Regione, di Costituzione e Mezzogiorno. Il Costituente parla chiaro, si diceva,
( qui ) La Costituzione vuole uno Stato non inerte davanti agli squilibri. In grado, al contrario, di promuovere politiche per superarli. Ci sono gli strumenti per farlo ?
“ No. Anzi si è a un paradosso che riguarda i fondi europei..”
In che senso ?
“Dovrebbero essere aggiuntivi agli interventi statali. Sono stati e sono sostitutivi. Per poi arrivare alla paralisi…”
Quando ?
“Quando si è introdotto il patto di stabilità. Per molto tempo ha bloccato le risorse per gli investimenti. Con evidenze nel divario innegabili.
Per esempio ?
Tra i laureati residenti al Sud (comprese le Isole), meno della metà (47,7%) ha studiato e lavora nella propria ripartizione geografica di residenza..”

E quanti vanno altrove ?
“Il 52% dei laureati residenti al Sud, più del 26% dei giovani di questi territori, decide di conseguire la laurea in atenei del Centro e del Nord…”
Immagino che gli squilibri al riguardo non finiscano qui..
“ Infatti. il Sud perde oltre il 24 % dei diplomati del proprio territorio.”
Una voragine ..
“Una vera e propria devastazione di capitale umano, di investimento formativo pubblico e di sacrifici delle famiglie.”
Qual’è il valore totale ?
“ Dal 2002 al 2017 il Mezzogiorno ha perduto più di 600 mila giovani e la Sicilia non meno di 200 mila.”
Come si ferma questa ondata da burrasca
“ Solo realizzando una significativa inversione di rotta da parte dello Stato e della Regione. Ma siamo tutt’altro che a questo ancora…”
Lei si chiede , nel saggio da cui queste interviste muovono, ragionando sull’articolo 3 della Costituzione, come può uno Stato che si impegna a non tollerare differenze di sesso, di razza e di religione, accettare poi differenze territoriali così vistose. Da politico e da studioso di diritto pubblico, quali risposte si è da…?
“ Risposta complessa. Di fatto la progressiva estensione dei diritti sociali nello Stato contemporaneo ha intersecato la cosiddetta legislazione della crisi..”
Con quali effetti
“ Sono motivo di aggravio sul dualismo territoriale irrisolto riducendo l’eguaglianza sostanziale tra italiani. E siamo, inutile nasconderlo , ad una degradazione dei diritti sociali dei meridionali….”

Sono un giornalista totale che scrive, parla e fotografa. Una passione: la bici da corsa. Un sogno: riuscire a far capire anche quello che non capisco.

Seguici e clicca su

Rispondi