Cartier Bresson diceva che  lo scatto nasce da una pulsione che allinea , in un attimo  l’occhio, la mente e il cuore. Per Enzo Sellerio ogni scatto è il riflesso di libri letti, pitture gustate , film visti….Questo palazzo, così grigio così triste e così concreto , visto attraverso un vetro bagnato di pioggia, si popola di ombre e misteri. Ho pensato ai toni di Morandi, alle facciate di Sironi….. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.