di GIOVANNI PEPI

Siamo a Palermo, in pieno centro. proprio nella piazza del palazzo comunale. Giornata splendida, bel sole, tanta gente nelle strade libere dalle macchine. Molti pedoni, molti ciclisti. Ma per questi ultimi i disagi non mancano. Intanto occhio alla segnaletica. Certi disegni di bici vanno scolorendosi. Speriamo non  si dissolvano. Come accade per le tante striscie pedonali “a scomparsa”. Poi gli spazi riservati ai ciclisti sono preferenziali. Ma come diceva il comico Pino Caruso finiscono con l’essere preferiti. I pedoni se ne appropriano. L’amministrazione vi colloca vasi e porta piante che restringono lo spazio. Venditori ambulanti le bloccano piazzando i loro mezzi. Un poco di rispetto per le regole da parte di tutti sarebbe necessario. E magari qualche controllo in più. Evitiamo che tra i “nuovi “ modi di “vivere la città”  si affermino i vizi antichi.

Sono un giornalista totale che scrive, parla e fotografa. Una passione: la bici da corsa. Un sogno: riuscire a far capire anche quello che non capisco.

Seguici e clicca su

Comments

Rispondi